2017: un anno ricco di iniziative


L'estate e l'autunno 2016 hanno visto e stanno vedendo prendere corpo uno dei progetti più importanti delle Donne della Vite, la produzione del vino DiVento. Un vino ottenuto con un'attenzione particolare alla sostenibilità, dal vigneto al packaging passando per le tecniche di cantina, le cui bottiglie saranno cedute a scopo benefico, destinando l'intero ricavato al progetto Casa di Anita, una struttura per l'accoglienza e il reinserimento nella vita sociale e professionale delle bambine di strada a Nairobi (Kenia), gestita della onlus Amani. A breve dedicheremo ampio spazio a DiVento su questo sito, anche e soprattutto per fornire indicazioni sulle modalità per effettuare le offerte e aggiudicarsi così una o più bottiglie di DiVento, contribuendo a un importante progetto di valore sociale. La sostenibilità della filiera vitivinicola e le produzioni a basso impatto ambientale continueranno a essere un fondamentale filo conduttore delle nostre attività nei prossimi mesi e nel 2017 e ci porterà a partecipare ad eventi di carattere tecnico nei quali si parla di sostenibilità, ma anche a organizzare come Associazione visite ad aziende che si distinguano per scelte produttive improntate alla sostenibilità (come già fatto nei mesi passati) e momenti di discussione e formazione che abbiano al loro centro questo tema, ormai imprescindibile per i produttori che abbiano a cuore la tutela del territorio in cui operano, visto non come un semplice mezzo di produzione ma anche e soprattutto come un patrimonio da valorizzare. Sempre relativamente a questo tema nel 2017 proporremo con modalità ancora da definire un approfondimento relativamente agli LMR e alla tutela dell’operatore.


<