VULCANICI SI NASCE

Dall'Italia e dal mondo VINI identitari per vocazione

Martedì 17 Aprile 2018 ore 15:00
Verona - Palaexpo
Ingresso A1 - Piano -1
Sala Tulipano

 

Le Donne della Vite propongono un seminario-degustazione per conoscere territori e vini

di diverse “denominazioni vulcaniche” italiane ed estere.

I “Vini del Vulcani” nascono diversi per identità e potere evocativo, forti di storia e mito, ma anche di paesaggi plasmati dalla viticoltura. Sono figli dei vulcani, di viti che affondano le radici in suoli originati da eruzioni di ceneri, lapilli e lava. Terreni anche molto diversi tra loro, accomunati da una grande vocazionalità alla viticoltura, che felicemente diviene più sostenibile. Favorevoli alla vite per ricchezza di elementi minerali e capacità di trattenere l’acqua, sono suoli che liberano la pianta dalle carenze nutrizionali e idriche e che perfino con il loro colore – molto scuro o molto chiaro che modula la rifrazione dei raggi solari – sono capaci di influenzare la qualità dell’uva e di regalare ai vini una particolare evoluzione dei precursori d’aroma.

 

È la stessa origine a rendere i “Vini dei Vulcani” ambasciatori dei propri vitigni autoctoni e dei territori di produzione con caratteristiche paesaggistiche peculiari. Un’inclinazione naturale che li rende affini ai principi e alle attività delle Donne della Vite tra cui la tutela del paesaggio. Un tema sul quale l’Associazione ha lavorato nel corso di Vinitaly 2016 confermando – con l’innovativo esperimento “Vino&Paesaggio, appuntamento al buio”, svolto in collaborazione con il Crea di Conegliano, quale partner scientifico – che esiste una relazione forte e positiva tra il paesaggio viticolo e la percezione della qualità del vino che vi si produce.

Il Seminario-degustazione è una buona occasione per conoscere territori e vini di diverse “denominazioni vulcaniche” italiane ed estere.

Prenotazioni aperte. Per partecipare al seminario-degustazione inviate mail

con la richiesta a info@donnedellavite.com e attendete la conferma.

I VINI IN DEGUSTAZIONE:

 

ITALIA (a cura dei Consorzi di Tutela e di Vini Milo):

Aglianico del Vulture 

Bianco di Pitigliano e Sovana 

Colli Berici 

Colli Euganei

Etna

Gambellara

Lessini Durello 

Orvieto 

Soave

 

ESTERO

Capoverde, Giappone, Santorini-Grecia, Stiria-Austria, Ungheria

A DESCRIVERE I VINI:
 

ALESSANDRO TORCOLI

SEGUICI

  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon